Hai mai sentito parlare della radice di Shatavari?

Ho fatto questa scoperta recentemente, e voglio raccontarti come ne sono venuta a conoscenza e perché viene definita la pianta delle donne.

Radice di Shatavari

 

Ma ... partiamo dall'inizio della mia storia.

2010: intervento e vampate

Dieci anni fa, in seguito ad una patologia importante entro in menopausa (chirurgica), accade tutto molto rapidamente, e a distanza di un mese dall’intervento faccio esperienza della prima vampata della mia vita.

Sono seduta sul divano, è luglio, e all’improvviso un senso di calore che parte dal tronco a salire fino alla testa, accompagnato da un fastidioso senso di insofferenza, e come uscita ora dalla doccia mi dico “ecco, si comincia!

Non potendo fare Terapia ormonale sostitutiva (TOS), mi metto alla ricerca di qualsiasi rimedio naturale che possa alleviare i fastidi della menopausa, come le

  • vampate di calore
  • sudorazione notturna
  • disturbi del sonno
  • aumento del peso
  • sbalzi di umore
  • stanchezza
  • dolori articolari
  • secchezza della pelle
  • mal di testa
  • problemi di memoria
  • calo del desiderio
  • palpitazioni

Provo vari integratori, consigliati da amiche, dal farmacista o dall’erborista, leggo, mi documento, cerco altre soluzioni anche perché queste sudate mi impediscono di dormire la notte. Ma nulla.

Vado avanti così negli anni, sopportando, e comprendendo che il mio organismo si deve riassestare; le vampate sono quel movimento interno con cui il corpo mi dice che si sta dando da fare per ritrovare il suo equilibrio.

2020: la scoperta

Arrivo alla scorsa primavera, quando vengo a conoscenza di un’azienda austriaca che produce integratori particolari, senza conservanti, con utilizzo di piante ricercate e selvatiche.

Comincio a provare la gamma di prodotti, tralasciando proprio quelli che favoriscono il benessere della donna, perché convinta che nulla possa aiutarmi in quel senso, benché io abbia ancora una serie di disturbi.

Ma vista l’efficacia degli altri prodotti, che utilizzo per altre esigenze, decido poi di provare anche questo, mi dico “ho fatto 30, faccio 31!”

Dopo circa 7/10 giorni mi accorgo che il senso di calore si è notevolmente ridotto, le vampate sono passate da 4/5 al giorno a mezza, e il mio umore è notevolmente migliorato!

Dormo più profondamente e provo un senso di benessere generale, e una sorta di calma interiore.

Chiedo alle amiche e colleghe che utilizzano lo stesso prodotto e scopro che anche per loro è così, l’effetto spesso lo si nota velocemente.

Asparagus racemosuso

Questo è dovuto alla Radice di Shatavari, un antico rimedio della tradizione ayurvedica che in sinergia con altri ingredienti all’interno di questo prodotto, grazie alle sue proprietà benefiche supporta la donna in tutte le fasi della vita

  • nel periodo fertile aiuta a regolare il ciclo mestruale e aumenta la fertilità e la produzione del latte
  • nella fasi pre e post menopausa garantisce un maggiore benessere migliorando la qualità della vita

Oggi dico: “Wow!!! Una vera magia! Se solo avessi scoperto questa pianta miracolosa qualche anno fa!!”

Questo dimostra che la natura ha sempre qualcosa da offrirci, a volte la ricerca è lunga ma poi magicamente c’è qualcosa che arriva come un dono, e ci fa scoprire le sue meraviglie.


Se sei una donna che come me attraversa questa fase della vita e vuoi saperne di più, ti propongo

di scrivermi o contattarmi e di fare il test sulla menopausa cliccando sul pulsante qui sotto

 

 

La tua opinione è gradita 😊